Ambiente

Biograd

Quando il Creatore terminò di modellare la Terra, si accorse di avere in mano una quantità infinita di meraviglie da concedere all’umanità. Impressionato dal blu del mare che poco prima si era gettato nelle braccia europee, decise di buttare questi gioielli nel cuore dell’Adriatico. Così, secondo la leggenda, si formò questo paesaggio con a capo la città di Biograd. All’epoca importante sede di corte dei re croati, oggi Biograd na Moru è un famoso centro turistico, ma soprattutto nautico, collocato nel cuore della costa adriatica. La città ha raggiunto il massimo progresso estendendosi su una penisola circondata da una moderna marina e dal lungomare, punti dai quali è possibile assistere ad un panorama spettacolare dello stretto del canale di Pašman e delle piccole isole che lo circondano.


 

Drage

Se per un attimo vogliamo dimenticare le numerose case costruite sulla costa articolata, ormai modello del turismo moderno, e trattenere lo sguardo sul fondo marino sabbioso di limpidezza cristallina, sui mandracchi con delle vecchie barche; e se dopo vogliamo chiudere gli occhi ed ascoltare un attimo il belato delle pecore od il latrato di qualche cane del paese, e sentire l’odore della ginestra in fiore o delle erbe aromatiche sparse dappertutto, del fico stretto alle vecchie case in pietra… tutto assomiglierebbe ad un’atmosfera di quiete simile a quella dei tempi biblici. I tempi cambiano, e le erbe arruffate sparpagliate dappertutto con il tempo vengono sostituite dall’orticultura ordinata che accompagna le strutture moderne, e così anche Drage comincia ad essere una moderna destinazione turistica ancora sulla linea di confine tra ieri e domani.


 

Šibenik

La città di Sebenico si trova nella parte centrale della costa croata dell’Adriatico, nel pittoresco e frastagliato golfo in cui sfocia il fiume Krka, uno dei fiumi carsici più belli della Croazia. Sebenico, la più antica città croata nativa sull’Adriatico sorge in un porto naturale più protetto, in mezzo alla costa orientale del mar Adriatico, chiamato durante l’antichità mare Adriaticum, alla foce del bellissimo fiume Krka, alla fonte della ricca storia croata, probabilmente ubicato dove alcuni dei primi croati immigrati videro il mare blu, così miracoloso e bello che da anni li proteggeva, li nutriva e curava.


 

Corvo (Vrana)

Nell’entroterra pianura fertile, vicino al lago di Vrana si trova Vrana. Un luogo che ha un posto speciale nella storia di questa regione e la lotta contro gli Ottomani, Crow è sempre la loro importanza economica, la bellezza e l’abbondanza di acqua attirato l’attenzione dei proprietari terrieri e il loro desiderio per l’insediamento di questa zona. Anche nel 9 ° secolo è menzionato fortezza “Castrum Aureanae” attorno al quale in seguito sviluppato insediamento. Nel momento in cui il corvo cade sui turchi, Yusuf Maskovic nativo di corvi, ha dato 1643 come costruire “Maškovića han”, che è pensato per accogliere la sua vecchiaia in pace, tuttavia a causa di morte prematura, Han rimase incompiuta. Oggi è “Maškovića han” uno dei più importanti monumenti di architettura laica islamica in Croazia.


 

Vrgada

La natura ha regalato a Vrgada la bellezza della costa articolata, terra fertile ed odorosi pineti, e le ha dato in dote tredici isole che le ornano, come una collana di perle sparse. Chi di voi vuole conoscere il “Mediterraneo di una volta” venga qua. Venga qua dove la storia nel suo slow motion gira lentamente le sue pagine. Qui ancor’oggi, di notte vi sveglia il silenzio e di giorno si dimentica che cos’è la fretta ed il rumore dal traffico urbano, mentre sulla spiaggia, nell’ombra densa dei pini, mille cicale creano un’atmosfera particolare della follia estiva. Se siete turisti, venite, le spiagge di sabbia dorata non sono solo una bugia commerciale ma l’antica eredità e l’ornamento naturale di Vrgada. Anche oggi come una volta, i turisti vengono aspettati sul molo.


 

Zadar

Benvenuti a Zara (Zadar), una città che vanta un’eccezionale storia di oltre 3000 anni e una preziosa eredità culturale – una città che vi offrirà sempre qualcosa di nuovo e del tutto originale, che vi sedurrà con la sua particolare atmosfera e la sua entusiasmante vitalità. La città di Zara, con la sua particolarità, è una meta irresistibile per estimatori ed amanti dei monumenti storici e del suo patrimonio culturale, per artisti, turisti ma anche per gli stessi cittadini. Una semplice passeggiata lungo le vie lastricate di pietre logorate dal tempo, si trasformerà in una camminata attraverso la storia ma anche in un’occasione unica per assaporare la vita moderna. La costa estremamente frastagliata, le isole e la natura incontaminata rendono questo litorale una delle principali mete del turismo nautico Sono trascorsi oramai quarant’anni da quando Alfred Hitchcock proclamò il tramonto di Zara “il più bel tramonto del mondo”. Siamo certi che sono dello stesso avviso anche i numerosi turisti che hanno assistito allo spettacolo del sole che, tramontando, si tuffa nel mare accompagnato dalla melodia dell’ormai famoso Organo marino e dalle magiche luci del Saluto al Sole.